Carlo:“Non mi piaceva studiare, ma non ho mai smesso di imparare”

– Eroi del Pulito – Storie di veri eroi del quotidiano

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

“Ho iniziato nel settore circa 15 anni fa, ero un ragazzo con poca voglia di studiare ma con tanta voglia di fare e di imparare un mestiere… ora sono a capo di una cooperativa sociale.” Così Carlo Cennamo, 30 anni di Roma, ci racconta la sua esperienza di lavoro e di vita da eroe del pulito. L’abbiamo raggiunto per farci raccontare la sua esperienza.

Ciao Carlo, raccontaci il tuo lavoro, in cosa consiste e perché lo hai scelto?

Ho iniziato nel settore circa 15 anni fa, ero un ragazzo con poca voglia di studiare ma tanta voglia di imparare i segreti del settore. Figlio di artigiano che operava in proprio nel settore, ho seguito le sue orme partendo dalle basi, seguivo mio padre nelle pulizie in piccoli condomini. Mi sono appassionato del settore sviluppando sempre più interesse, interesse che mi ha portato a seguire corsi di formazione per specializzarmi nei servizi più tecnici, in ambito industriale.

In seguito a questa esperienza e al suo ritiro dal mondo del lavoro per età pensionabile ho deciso di proseguire nel settore provando ad allargare il giro. Ora dopo 15 anni sono a capo di una cooperativa sociale che opera nelle regioni del centro Italia svolgendo servizi di pulizie in ambito civile, industriale e tecnico.

Operiamo per conto di pubbliche amministrazioni e aziende private sia nel settore delle pulizie che in quello delle sanificazioni con molti collaboratori. Il mio ruolo, ora, è principalmente la direzione e gestione dell’azienda.

Quali sono le competenze specifiche del tuo lavoro?

Gestire le gare d’appalto e organizzare le pulizie industriali.

Quali sono i tratti caratteristici per riuscire al meglio nel tuo lavoro?

Sperimentare nuove tecnologie.

Quali sono le potenzialità riscontrate dal tuo lavoro?

Il settore dei servizi è indispensabile e vario di servizi, i clienti richiedono sempre più spesso nuovi metodi e tecnologie.

Quali sono le problematiche riscontrate dal tuo lavoro?

Distinguere persone professionali e dare un giusto rapporto qualità prezzo.

Il tuo prossimo obiettivo da Eroe del Pulito?

Ampliare il raggio d’azione e sperimentare nuove e ulteriori tecnologie.